Ecommerce specialist: cosa fa e come diventarlo

Ecommerce specialist: una figura molto richiesta.

Chi al giorno d’oggi non ha mai acquistato qualcosa in un negozio online?! Tutti noi almeno una volta abbiamo preferito di gran lunga la comodità dello scegliere un prodotto o un servizio direttamente dal nostro divano.

Forse non tutti sono a conoscenza di quale tipologia di lavoro richieda un semplice ordine online, di quanto sia particolare la gestione di questo lavoro e a quali figure professionali non è possibile rinunciare.

Una delle professioni che risultano piuttosto fondamentali è sicuramente l’ecommerce specialist. Stiamo parlando di una figura alquanto importante per le competenze di cui è dotata.

Vediamo, quindi, questa professione nello specifico, analizzando il suo lavoro e il suo percorso di studi.

Diventare ecommerce specialist: tutto ciò che devi sapere

Come è possibile capire se si è la persona più giusta per diventare un esperto e-commerce? Una mente strategica e una spiccata propensione per il settore del marketing possono essere un primo passo. Vediamo poi quali altre doti, nello specifico, sono necessarie.

È doveroso iniziare con una netta distinzione tra ecommerce specialist e e-commerce manager poiché è molto facile, per chi si avvicina a questo mondo, confondere le due professioni.

Mentre il manager tende a sviluppare specifiche competenze su questioni logistiche, come la gestione del personale che lavora nel team marketing, arrivando, quindi, a creare delle condizioni più che adatte per il lavoro di gruppo, lo specialist invece, porta le sue conoscenze in campo marketing online poiché è la sua specializzazione.

Si tratta, infatti, generalmente di un libero professionista le cui mansioni specifiche sono le seguenti:

  •  Creare un’analisi di mercato attraverso dati specifici per comprendere come collocare l’azienda all’interno del mercato nazionale e/o internazionale;
  •  Stabilire dei piani strategici in base agli obiettivi prefissati;
  •  Saper collaborare con altri esperti del team marketing quali copywriters, social media managers, SEO e SEM specialist così da poter creare un e-commerce ben posizionato sui vari motori di ricerca ma anche per organizzare campagne marketing efficaci;
  •  Creare campagne adeguate sfruttando i vari canali comunicativi;
  •  Definire eventuali accordi con terze parti
  •  Progettare delle soluzioni per il supporto della clientela
  •  Aiutare l’e-commerce manager nella gestione delle risorse con il fine di crescita dell’e-commerce stesso
  •  Saper supportare il team durante le varie fasi

Esperto ecommerce: skills e competenze varie

Tra le principali skills che l’ecommerce specialist non può evitare di acquisire, innanzitutto,  troviamo la conoscenza dei vari canali di comunicazione e la conseguente capacità di sfruttarli a proprio vantaggio così da poter mettere in atto strategie di vendita efficaci.

Dovrà poi avere un’ottima competenza del funzionamento di una piattaforma e-Commerce, ovvero i principali CMS come Magento e WordPress.

Essere un buon team-worker è un’altra ottima caratteristica necessaria per diventare ecommerce specialist: con l’aiuto del manager, infatti, dovrà pianificare le varie strategie di marketing collaborando con le altre figure.

Ovviamente non possono mancare capacità di problem solving e di ottima comunicazione. Necessaria è anche una buona conoscenza del mercato in cui l’azienda per cui lavora è inserita.

Per essere davvero competenti in questa professione, sono ulteriormente necessarie alcune conoscenze trasversali. Come abbiamo più volte detto, collaborerai con tante altre figure professionali e, per farlo al meglio, sarà utile avere conoscenze di:

  •  SEO e SEM
  •  Marketing, ovvero il creare accordi commerciali
  •  Digital Marketing
  •  E-mail marketing

Solo in questo modo potrai ben integrarti all’interno del team e creare strategie efficaci.

Il percorso di studi

Possiamo giungere alla conclusione dicendo che l’ecommerce specialist è in tutto e per tutto un esperto di commercio elettronico. Le competenze necessarie alla professione sono alquanto ampie che è molto difficile definire un preciso percorso di studi.

Gli esperti nel campo, però, suggeriscono di focalizzarsi prima sul marketing e sulla gestione degli e-commerce arrivando così a conoscere come funziona il mercato online, i canali di comunicazione, il processo di vendita e la psicologia del consumatore.

Munirsi di questa preparazione significa arrivare alla prima esperienza lavorativa già proiettati nella direzione giusta.

Il mix di formazione più corretto è pertanto studiare la teoria, fare pratica, e rendersi operativi. Questo significa cercare stage o seminari che permettono di entrare in questo ambiente e ampliare il tuo portfolio.

È importante anche mantenersi sempre aggiornati: internet è un’enorme macchina che si muove alla velocità della luce e le professioni connesse fanno altrettanto.