Amazon annuncia il taglio di 18mila posti di lavoro

Amazon sta tagliando 18.000 posti di lavoro, pari a circa l’1% della sua forza lavoro. La maggior parte dei tagli riguarderà la divisione retail dell’azienda e le funzioni delle risorse umane, come il reclutamento.

La notizia arriva a ridosso di alcuni annunci importanti da parte di Amazon, tra cui un nuovo piano di investimenti da 160 miliardi di dollari, futuri negozi al dettaglio di generi alimentari e una joint venture nel settore sanitario con JPMorgan Chase & Co. e Berkshire Hathaway Inc.

Amazon ha confermato le indiscrezioni pubblicate dal Wall Street Journal annunciando che i licenziamenti riguarderanno 18 mila dipendenti su oltre 1,5 milioni, circa l’1% della forza lavoro totale.

Andy Jassy, CEO di Amazon Web Services, ha annunciato che un miliardo di dollari sarà reinvestito nell’azienda per sostenere nuove iniziative come Alexa con l’intelligenza artificiale e AWS con i servizi cloud.


Comprendiamo che questo è un momento difficile per i nostri colleghi. Il nostro team ha lavorato a stretto contatto per allineare le nostre operazioni in modo da ridurre al minimo le interruzioni per i nostri clienti, snellire il nostro business e creare opportunità di crescita a lungo termine per l’azienda. Amazon ha incontrato in passato un’economia incerta e difficile e continuerà a farlo.

Nell’ambito dei suoi continui sforzi per diventare un’azienda più efficiente, Amazon prevede di licenziare migliaia di dipendenti a livello globale.

I licenziamenti riguarderanno i dipendenti delle sedi Amazon Fresh e Amazon Go, nonché dell’organizzazione Pxt dell’azienda, che gestisce i progetti di reclutamento futuri. In queste aree verrà tagliato il 6% della forza lavoro, pari a circa 300.000 persone.

Questi cambiamenti dovrebbero rendere disponibile un credito d’imposta sugli investimenti per le aziende che non offrono un’assicurazione sanitaria.

La notizia dei licenziamenti ha avuto un impatto positivo sugli investitori che hanno scommesso su un aumento dei profitti della società: dopo che il Wall Street Journal ha riportato per la prima volta il piano le azioni sono salite di quasi il 2% negli ultimi scambi.

Eurostat e-commerce Dario Tana
Blog
Dario Tana

Eurostat: e-commerce

In Europa gli acquisti online continuano a crescere. Tre internauti su quattro comprano on-line. Eurostat ha diffuso l’aggiornamento 2022 dell’indagine annuale sull’e-commerce nell’Unione Europea lato

Continua a Leggere »
Export Digitale - Dario Tana
Blog
Dario Tana

Export digitale

Alibaba.com, piattaforma dell’e-commerce B2B, presenta il suo Outlook “Prospettive per il B2B digitale 2023”, un report dettagliato che analizza i trend passati e futuri per

Continua a Leggere »
Consulenza alle PMI

Sei interessato a seguire uno dei miei corsi di E-commerce?
Hai un progetto di e-commerce in partenza e hai bisogno di consulenza?
Hai già un sito e vorresti scoprire come sta andando?
Contattami! Specificando a cosa sei interessato