Verso un Mercato Unico Digitale: Le Priorità del Manifesto per le Elezioni Europee 2024

Netcomm e Ecommerce Europe hanno presentato il “Manifesto per le Elezioni europee 2024“, un documento che dettaglia le priorità cruciali che la “nuova” Ue dovrà mettere in agenda se davvero si vorrà sfruttare il potenziale del retail digitale. Il manifesto sottolinea l’importanza di politiche semplificate per favorire la crescita del commercio digitale, includendo una politica fiscale agevolata e normative chiare riguardo ai regimi doganali e fiscali intra-UE.
Il retail digitale rappresenta un pilastro essenziale per il raggiungimento degli obiettivi economici dell’UE, richiedendo un intervento normativo mirato a garantire la sua crescita. Questo intervento dovrebbe mirare all’armonizzazione del mercato unico, alla promozione della neutralità del canale di vendita e alla creazione di un ambiente equo per tutte le imprese, con particolare attenzione alle piccole e medie imprese (PMI). Il manifesto, elaborato da Netcomm e Ecommerce Europe in collaborazione con le associazioni nazionali e le imprese del settore, propone una visione comune per lo sviluppo dell’eCommerce in Europa e in Italia, in vista delle elezioni europee imminenti che avranno un impatto cruciale sul futuro del commercio digitale per i prossimi cinque anni.
Roberto Liscia, presidente di Netcomm, sottolinea l’importanza di un contesto normativo e istituzionale favorevole allo sviluppo di un’economia robusta, incentrata sull’innovazione tecnologica, la sostenibilità e l’inclusività. Il manifesto delinea le priorità e l’approccio che Netcomm e Ecommerce Europe raccomandano all’Unione Europea: l’importanza del settore dell’eCcommerce è evidente dalle stime di crescita, con un aumento del 10% nel 2023 rispetto all’anno precedente, raggiungendo un valore di 628 miliardi di euro e contribuendo significativamente al PIL europeo. È cruciale garantire un ambiente competitivo equo per le imprese del settore, affinché possano adattarsi efficacemente ai cambiamenti normativi e competitivi in continua evoluzione.

Indice

L'urgente necessità di una regolamentazione unificata per il settore dell'eCommerce

L’omogeneizzazione del mercato unico dell’Unione Europea è fondamentale per promuovere un ambiente commerciale equo e competitivo. In questo contesto, i sostenitori del Manifesto per le Elezioni Europee 2024 enfatizzano la necessità di garantire una parità di trattamento tra le attività online e offline. Questo implica l’adozione di normative che favoriscano la digitalizzazione delle imprese e il commercio omnicanale, elementi essenziali per aumentare le opportunità di esportazione delle aziende all’interno dell’UE e oltre i suoi confini. Questi i principi fondamentali ritenuti necessari dai promotori del Manifesto:

  • Un’armonizzazione efficace del mercato unico dell’UE richiede anche l’eliminazione degli ostacoli alla vendita transfrontaliera. Questo consentirebbe alle imprese di accedere in modo più agevole a un mercato europeo unificato, senza essere gravate da eccessivi vincoli normativi o oneri amministrativi superflui.
  • Inoltre, è cruciale garantire condizioni paritarie affinché il mercato unico possa svilupparsi in modo solido e competitivo. Ciò implica la creazione di un contesto normativo che assicuri un trattamento equo per tutte le imprese, sia all’interno che all’esterno dell’UE, eliminando qualsiasi svantaggio competitivo e promuovendo una sana concorrenza sul mercato europeo.
  • Per garantire un’efficace applicazione delle normative europee e favorire una cooperazione transfrontaliera più efficiente, è necessario istituire un dialogo strutturato che coinvolga le autorità nazionali competenti e gli attori interessati. Questo approccio favorirebbe una maggiore coerenza e uniformità nell’attuazione delle regolamentazioni in tutti gli Stati membri, facilitando così il funzionamento del mercato unico dell’UE.
  • Una particolare attenzione dovrebbe essere riservata alle piccole e medie imprese (PMI), che costituiscono la spina dorsale dell’economia europea. Promuovere lo sviluppo delle PMI attraverso processi normativi mirati può contribuire in modo significativo alla crescita economica complessiva dell’UE.
  • Infine, è essenziale adottare normative chiare, uniformi e coerenti che tengano conto della diversità e delle varietà presenti nel settore del commercio. Questo favorirebbe un’adesione più agevole da parte degli attori commerciali coinvolti e consentirebbe una maggiore flessibilità per adattarsi ai diversi modelli di business e alle evoluzioni del mercato.
  • Al fine di garantire l’efficacia delle politiche e delle normative dell’UE, è importante perseguire il principio del “legiferare meglio”. Questo implica l’adozione di procedure univoche basate su principi trasparenti e vincolanti, finalizzate a raggiungere gli obiettivi stabiliti con il minor costo e onere amministrativo possibile.

Un'Europa Digitale: Priorità per lo Sviluppo dell'eCommerce

Quanto alle priorità per favorire lo sviluppo del commercio digitale in Europa, i promotori del Manifesto delineano una serie di obiettivi cruciali, basati sull’esperienza accumulata nel settore.

  • Innanzitutto, si pone l’accento sulla necessità di completare il cerchio del mercato unico circolare dell’UE, promuovendo pratiche sostenibili che vanno dalla gestione coordinata delle opposizioni all’adozione di modelli di commercio circolare. Questo garantirebbe una maggiore coerenza tra i diversi processi legislativi nei vari paesi membri, facilitando il commercio transfrontaliero e promuovendo un’approccio più eco-sostenibile alle attività commerciali.
  • Un’altra priorità è semplificare i requisiti riguardanti i dati per favorire la conformità e la crescita delle imprese. È essenziale affrontare il problema del disallineamento tra gli atti legislativi che regolamentano l’uso dei dati, per favorire la crescita delle imprese e la protezione dei dati dei consumatori.
  • La digitalizzazione è fondamentale per semplificare i processi di informazioni ai consumatori e l’etichettatura digitale; ciò al fine di permettere un rapporto più efficace con gli utenti e un approccio coordinato nel fornire informazioni accurate e trasparenti sui prodotti e servizi offerti. Un contesto normativo adatto favorirebbe l’attrazione di nuovi clienti e la promozione di pratiche commerciali etiche e trasparenti.
  • Inoltre, si dovrebbe mirare a costruire un panorama di pagamenti al dettaglio innovativo e competitivo, sviluppando soluzioni sicure ed efficienti in termini di costi. Questo include l’adozione di norme adeguate alle esigenze future in materia di open banking, autenticazione dei clienti e prevenzione delle frodi, al fine di garantire una piattaforma di pagamento affidabile e sicura per le transazioni digitali.
  • Infine, si sottolinea l’importanza di una politica fiscale semplificata e di un flusso continuo di merci all’interno dell’UE. Fornire garanzie in merito ai nuovi regimi doganali e IVA, insieme alla riscossione delle imposte intra-UE, è essenziale per favorire un ambiente commerciale stabile e prevedibile per le imprese che operano nel mercato digitale europeo.

Conclusioni

Il Manifesto per le Elezioni Europee 2024 rappresenta un importante punto di riferimento per lo sviluppo dell’eCommerce nell’Unione Europea. Le priorità delineate dai promotori del manifesto riflettono le sfide, le opportunità e le attese che il settore digitale affronta, abbozzando una cornice legislativa e di politica economica all’interno della quale promuovere un mercato unico digitale, equo e competitivo. Attraverso l’armonizzazione normativa, la promozione della sostenibilità, la semplificazione dei processi aziendali e l’innovazione nei pagamenti e nella fiscalità, l’UE può creare un ambiente favorevole per la crescita economica e la prosperità delle imprese, garantendo nel contempo una migliore protezione dei consumatori e un’equa concorrenza sul mercato. E’ uno stimolo per le forze politiche europee perché adottino queste priorità e lavorino insieme per realizzare una visione comune per un prospero futuro economico.

Consulenza alle PMI

Sei interessato a seguire uno dei miei corsi di E-commerce?
Hai un progetto di e-commerce in partenza e hai bisogno di consulenza?
Hai già un sito e vorresti scoprire come sta andando?
Contattami! Specificando a cosa sei interessato






    Quanto fa 5 + 9